Archivi

Shumadija Kvartet

Shumadija Kvartet   Per anni non ho risposto ai richiami del mio cuore. Ero in uno stato d’animo diviso, nel senso che, spesso, mi sono trovato davanti ad una scelta cruciale: il pane o l’amore? Io, date le circostanze, avevo...

1 Gennaio 1998

Marionette 2000

<!--   --> <!--   --> Marionette 2000   Si alza il sole – depresso e cupo? – dietro i colli, come questo nostro sipario di tutti i giorni, per milioni di occhi dagli sguardi attenti; stiamo per presentarvi il...

1 Gennaio 1998

Vendette

Vendette   Ogni anno nel mio quartiere c’è un fenomeno particolare ad avvertire che è tempo di ferie: una sveglia rimasta inserita infuria per quindici-venti giorni, finché non rientra dalle vacanze lo sbadato proprietario. Noi, ancora qui, ci dobbiamo sorbire...

1 Gennaio 1998

Mascherato con l’anima

<!--   --> <!--   --> Marionette 2000   Si alza il sole – depresso e cupo? – dietro i colli, come questo nostro sipario di tutti i giorni, per milioni di occhi dagli sguardi attenti; stiamo per presentarvi il...

1 Gennaio 1998

Mal di …

Mal di ...   Di tutti gli anni trascorsi in Italia, non saprei quale incolpare per quello che mi succede ora. So bene che dovrei decidermi una volta per tutte a recidere il cordone ombelicale che mi lega a questo...

1 Gennaio 1998

Eternamente straniero

<!--   --> <!--   --> Marionette 2000   Si alza il sole – depresso e cupo? – dietro i colli, come questo nostro sipario di tutti i giorni, per milioni di occhi dagli sguardi attenti; stiamo per presentarvi il...

1 Gennaio 1998

Sognando una favola

Sognando una favola   Quando si è da soli a sognare, è solo un sogno. Quando si è in tanti a sognare, è già la realtà che avanza. (Proverbio brasiliano)   Davide, sua moglie e i loro due figli erano...

1 Gennaio 1998

Ti buttano a terra

Ti buttano a terra Ti buttano a terra mio rudere – mio tempio: prima le tegole assottigliate dalla pioggia poi il tetto, le mura oscure con chiodi arrugginiti anche l’edera invadente è caduta sul Corso, come serpente velenoso in questo...

1 Gennaio 1998

L’equilibrista

L’equilibrista   Solo ieri ho capito quanto sia sottile il passaggio dal rancore alla speranza. Pensavo che fosse più complicato. Non è complicato né difficile. È sottile. Vorrei raccontarvi come l’ho scoperto. Prima devo parlarvi del filo sul quale mi...

1 Gennaio 1998

Senza titolo

Gocce di pace / la notte scorsa vigilando il tuo charme / sparso nel mio tappeto.   ***   Questo desiderio di libertà è quasi incomprensibile. Palpita il cuore al ritmo di “samba enredo”, e finisce per cadere di stanchezza...

1 Gennaio 1998