Dall’altra parte del mare

Dall’altra parte del mare Autori Vari © Edizioni Eks&Tra 
Edizione fuori commercio

Scrivere insieme è difficile perché sta diventando sempre più difficile stare insieme. Difficile in senso pratico, materiale, perché le giornate sono scandite a misura del singolo, perché le città sono costruite per la solitudine, perché l’apprendimento e la formazione sono indirizzati all’individuo, perché dietro schermi, parabrezza, auricolari e tute da ginnastica siamo sempre più isolati, incapaci di trovare il tempo per un’azione collettiva di qualsiasi tipo.
Un isolamento generale che torna a tutto vantaggio di chi costruisce barriere, per esiliare l’umanità migrante al di là del mare.

Dall’introduzione di Wu Ming 2

 

Quest’anno il laboratorio ha potuto accogliere anche la presenza di alcuni rifugiati, grazie alla collaborazione di intelligenti strutture di assistenza, scoprendo una radicata volontà di integrazione e riscatto nei carissimi Abdou, Ahmed, Moussa. Hakim. che a fianco di Zarina, Kamelia, Siqi, Rawan, Isabel, Zakaria, hanno aperto un confronto sulla terribile scommessa del viaggiare Al di là del mare, intenzionati a superare la pratica di una lingua basale nello sforzo coraggioso di declinare il proprio vissuto in una figurazione narrativa affidata alla finzione dei personaggi.

Dalla presentazione del prof. Fulvio Pezzarossa

 

Libro pubblicato con il contributo del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica, Università di Bologna

Edizione fuori commercio

ISBN 978-88-941823-2-3

ISSN 1828-8391

 

Scarica l’ebook in formato PDF: Dall’altra parte del mare

Scarica la copertina stampabile del libro: Dall’altra parte del mare