Pubblicazioni

Archivio dei racconti e delle poesie pubblicati da Eksetra

Poesia di Rosana Crispim da Costa

Senza titolo

Gocce di pace / la notte scorsa vigilando il tuo charme / sparso nel mio tappeto.   ***   Questo desiderio di libertà è quasi incomprensibile. Palpita il cuore al ritmo di “samba enredo”, e finisce per cadere di stanchezza in un concerto di musica classica.   ***   Nell’ombra di una sola candela Danzo…

Continua a leggere
Racconto di Xia Xujie

Sono nata in Cina

Sono nata in Cina   Sono nata l’1/10/83 in Cina, in un paesino di campagna vicino a Shanghai. In un paesino del Zhejiang ho trascorso la mia infanzia fino al compimento di sei anni; quest’infanzia l’ho vissuta insieme ai nonni, perché mio padre, dopo essersi sposato con Chen Xiaochun (mia madre), è dovuto immigrare in…

Continua a leggere
Poesia di Lindita Mamli

Curriculum vitae

Curriculum vitae   La mia coscienza, gabbia infinita dei dolori nei limiti dello spazio.   Il ritorno La lacrima smarrita / fra le sponde di un lido abbandonato senza inizio, e, / senza fine.   Tempi di pagani Quando le preghiere pagane erano finite, ognuno di noi aveva scelto il suo Dio.*   Soltanto i…

Continua a leggere
Racconto di Carmelo Quijada

Vicoli

Vicoli   Tutte le volte che esco di casa ho sempre con me della spazzatura di cui disfarmi. Se esco senza, ho la sensazione di non curare abbastanza la mia tana. Ma prima guardo bene dentro il cassonetto: non sia mai che faccia del male, inconsape-volmente, a qualche neonato abbandonato lì dentro.   Lo vorrei…

Continua a leggere
Poesia di Lindita Mamli

Pelegriña

Curriculum vitae   La mia coscienza, gabbia infinita dei dolori nei limiti dello spazio.   Il ritorno La lacrima smarrita / fra le sponde di un lido abbandonato senza inizio, e, / senza fine.   Tempi di pagani Quando le preghiere pagane erano finite, ognuno di noi aveva scelto il suo Dio.*   Soltanto i…

Continua a leggere
Racconto di Carmelo Quijada

La danza della pioggia

La danza della pioggia   Un caldo così, ad aprile, non c’era mai stato: il display sull’edicola di fronte al mio cantiere segna 32° C. Vedo annebbiato, segno che la cappa che protegge la terra si sta rarefacendo. Non si riesce più a respirare… Oh Dio, sento, che morirò insieme a tutti gli abitanti di…

Continua a leggere
Poesia di Dhimitër Pojanaku

Venti vedove

Venti vedove   Venti vedove / Su venti cavalli, Cercano le tombe degli uomini dispersi.   Al posto della sciarpa, / Strisce per il fronte. Sotto le selle grigie, / Stivali viola.   Cavalcano!   Hanno buttato via redini, morsi, Dalle dita come spille / Infilate nelle criniere, Impazziscono i cavalli e, / Leccano i…

Continua a leggere
Racconto di Natalia Soloviova

La casa di Ivan Zubov

  La casa di Ivan Zubov   Ricevetti la lettera raccomandata dal vecchio Semion alla fine di agosto. Mi comunicava che la casa doveva essere demolita di lì a poco e se volevo andare a Mosca potevo fermarmi da lui. Il mio cuore cominciò a battere forte in preda all’emozione. Aspettavo questo momento da molto,…

Continua a leggere
Poesia di Dhimitër Pojanaku

Cavalcano!

Venti vedove   Venti vedove / Su venti cavalli, Cercano le tombe degli uomini dispersi.   Al posto della sciarpa, / Strisce per il fronte. Sotto le selle grigie, / Stivali viola.   Cavalcano!   Hanno buttato via redini, morsi, Dalle dita come spille / Infilate nelle criniere, Impazziscono i cavalli e, / Leccano i…

Continua a leggere