Pubblicazioni

Archivio dei racconti e delle poesie pubblicati da Eksetra

Poesia di Gladys Basagoitia Dazza

Parole a mio padre

  RadiciTC "Radici"   Sul mio pallore un po’ del padre sole e affiorano le mie radici miele sulla pelle il bruno di mia madre la forza dell’anima del mio popolo per risalire dagli abissi la dignità dei miei antichi che mi sorregge così resisto e proseguo        per il sentiero dell’esilio per terre altrui!                          …

Continua a leggere
Poesia di Abdelkader Daghmoumi

Mediterraneo addio

  Mediterraneo addioTC "Mediterraneo addio"   Te ne vai, te ne allontani e lasci il cuore ferito. Te ne vai…   Ciao mare, oggi al tramonto ti lascio, vado via. Nel mio fagotto un pezzo di te una conchiglia “amore mio”. Mediterraneo strappa cuori di madri stanche piene di timori Mediterraneo tra le rocce il…

Continua a leggere
Racconto di Rosana Crispim da Costa

Ricordi di una cameriera

Ricordi di una camerieraTC "Ricordi di una cameriera"   È stato bellissimo il viaggio che ho fatto in Africa, un mese fa,  conoscendo posti di profonda magia. Sfortunatamente ho visto anche tanta miseria. Al mio ritorno in Italia, dove vivo, i miei soldi stavano quasi per finire. Così, all’inizio dell’estate, decisi di trovare lavoro come…

Continua a leggere
Poesia di Gladys Basagoitia Dazza

Radici

  RadiciTC "Radici"   Sul mio pallore un po’ del padre sole e affiorano le mie radici miele sulla pelle il bruno di mia madre la forza dell’anima del mio popolo per risalire dagli abissi la dignità dei miei antichi che mi sorregge così resisto e proseguo        per il sentiero dell’esilio per terre altrui!                          …

Continua a leggere
Racconto di Kossi Komla Ebri

Quando attraverserò il fiume

Quando attraverserò il fiume...TC "Quando attraverserò il fiume..."  “Quando la memoria va in cerca di legno per scaldarsi dalla nostalgia riporta solo i tronchi più belli…” È vero che “l’uomo non ritorna mai nel grembo di sua madre ma ritorna ben volentieri al suo villaggio natale.” Ricordo, un’estate, quando ero un giovane studente in Europa,…

Continua a leggere
Introduzione – rassegna critica di Simona Ceccarelli

Premessa

Premessa   Questo libro contiene le opere vincitrici e selezionate della III edizione del concorso letterario per immigrati Eks&Tra. La giuria –  composta da: Erminia Dell’Oro (nata e vissuta 20 anni in Asmara, ha scritto articoli sulla guerra di liberazione eritrea; fra i libri ricordiamo: L’abbandono, Torino, 1991; e Asmara addio, Milano, 1993); Armando Gnisci…

Continua a leggere
Poesia di Josemar Costa

Pururuca

  PururucaTC "Pururuca"   Un bimbo viene alla luce / inconsapevole ed indifeso.   L’ho visto / mentre dormiva nella culla dell’ospedale.   L’ho visto nutrirsi / al seno materno.   L’ho preso in braccio. L’ho accarezzato.   L’ho visto sorridere / con gli occhi innocenti.   L’ho visto insicuro / nei suoi primi passi.…

Continua a leggere
Racconto di Martha Elvira Patiño

Lo sportello dei sogni

Lo sportello dei sogniTC "Lo sportello dei sogni"   Finalmente, dopo alcuni mesi passati a pensare e riflettere, mi sono decisa ed eccomi qui. In verità, andare a verificare l’attività di un’altra persona, fare questo lavoro fra la spia e la delatrice, non mi piace affatto, ma ho avuto molte pressioni in tal senso. D’altra…

Continua a leggere
Introduzione – rassegna critica di Christiana de Caldas Brito

Lo zaino della saudade

Lo zaino della saudade La parola saudade (dal latino “solitas, solitatis”) si potrebbe tradurre come “nostalgia”. Ma saudade è uno stato d’animo più complesso: suppone anche la malinconia che accompagna la solitudine e la rimembranza. La saudade è un sentimento comune a tutti gli immigrati. Anche se non sono stata costretta a venire a vivere…

Continua a leggere
Poesia di Vera Lucia de Oliveira

Enfermas / inferme

  MadreTC "Madre"   sopravvivo dentro di te mi condenso come una casa   nei mattoni caldi m’acqueto   sono dentro te come quella che fu sono dentro come sempre ho voluto essere sopravvissuta ai mutamenti intenta a compiere viaggi nel fermo dentro come una finestra di ottobre   a migrare / nel tuo spazio…

Continua a leggere