Pubblicazioni

Archivio dei racconti e delle poesie pubblicati da Eksetra

Poesia di Abraha Hewan

Sogno

Brandelli   Brandelli di coscienza chiedono spazio ma il tuo destino è già deciso: non avrai nome. Invano si contraggono le viscere per trattenere il seme dell’indifferenza. Torbide acque ti porteranno verso un’alba che non sarà mai giorno.   Incontro   Arabeschi raffinati scalano il muro di pigra indifferenza che ci separa. Sono parole accese…

Continua a leggere
Poesia di Abraha Hewan

Brandelli

Brandelli   Brandelli di coscienza chiedono spazio ma il tuo destino è già deciso: non avrai nome. Invano si contraggono le viscere per trattenere il seme dell’indifferenza. Torbide acque ti porteranno verso un’alba che non sarà mai giorno.   Incontro   Arabeschi raffinati scalano il muro di pigra indifferenza che ci separa. Sono parole accese…

Continua a leggere
Poesia di Abdelkader Daghmoumi

Mascherato con l’anima

<!--   --> <!--   --> Marionette 2000   Si alza il sole – depresso e cupo? – dietro i colli, come questo nostro sipario di tutti i giorni, per milioni di occhi dagli sguardi attenti; stiamo per presentarvi il nostro spettacolo: grande teatro di marionette, danzanti, sopra le nuvole bianche, gregge di pecore erranti;…

Continua a leggere
Racconto di Kossi Komla Ebri

Mal di …

Mal di ...   Di tutti gli anni trascorsi in Italia, non saprei quale incolpare per quello che mi succede ora. So bene che dovrei decidermi una volta per tutte a recidere il cordone ombelicale che mi lega a questo vizio, questa specie di malattia. Non ricordo neanche come iniziò tutto questo, sicuramente incominciò al…

Continua a leggere
Poesia di Abdelkader Daghmoumi

Eternamente straniero

<!--   --> <!--   --> Marionette 2000   Si alza il sole – depresso e cupo? – dietro i colli, come questo nostro sipario di tutti i giorni, per milioni di occhi dagli sguardi attenti; stiamo per presentarvi il nostro spettacolo: grande teatro di marionette, danzanti, sopra le nuvole bianche, gregge di pecore erranti;…

Continua a leggere
Racconto di Kossi Komla Ebri

Sognando una favola

Sognando una favola   Quando si è da soli a sognare, è solo un sogno. Quando si è in tanti a sognare, è già la realtà che avanza. (Proverbio brasiliano)   Davide, sua moglie e i loro due figli erano venuti a passare le vacanze di Natale dai genitori in Africa. Per i bambini era…

Continua a leggere
Poesia di Gezim Hajdari

Ti buttano a terra

Ti buttano a terra Ti buttano a terra mio rudere – mio tempio: prima le tegole assottigliate dalla pioggia poi il tetto, le mura oscure con chiodi arrugginiti anche l’edera invadente è caduta sul Corso, come serpente velenoso in questo fine dicembre   ma il tuo buio i brividi umidi resteranno con me ovunque io…

Continua a leggere
Racconto di Christiana de Caldas Brito

L’equilibrista

L’equilibrista   Solo ieri ho capito quanto sia sottile il passaggio dal rancore alla speranza. Pensavo che fosse più complicato. Non è complicato né difficile. È sottile. Vorrei raccontarvi come l’ho scoperto. Prima devo parlarvi del filo sul quale mi mantengo in bilico. Sì, perché sono anche un equilibrista: allontano distrazioni, evito ricordi e non…

Continua a leggere
Poesia di Rosana Crispim da Costa

Senza titolo

Gocce di pace / la notte scorsa vigilando il tuo charme / sparso nel mio tappeto.   ***   Questo desiderio di libertà è quasi incomprensibile. Palpita il cuore al ritmo di “samba enredo”, e finisce per cadere di stanchezza in un concerto di musica classica.   ***   Nell’ombra di una sola candela Danzo…

Continua a leggere
Racconto di Xia Xujie

Sono nata in Cina

Sono nata in Cina   Sono nata l’1/10/83 in Cina, in un paesino di campagna vicino a Shanghai. In un paesino del Zhejiang ho trascorso la mia infanzia fino al compimento di sei anni; quest’infanzia l’ho vissuta insieme ai nonni, perché mio padre, dopo essersi sposato con Chen Xiaochun (mia madre), è dovuto immigrare in…

Continua a leggere