Io in 10 righe: Emanuela Verna

EMANUELA VERNA:
Sono nata in Abruzzo, a Popoli, un paesino nascosto in una gola fatto di vento e di acqua. Sono
venuta a Bologna per studiare, quasi un luogo comune dalle mie parti.
Sono ripartita da qui più volte, per andare a vedere altri posti, ma alla fine sono sempre tornata a
Bologna. Quello che mi impressiona di più di questa città è come sia facile viverci, quante persone
diverse puoi incontrare sotto i portici e quanto ti sappia incantare una piazza ogni volta che ci torni.
Ogni tanto scrivo, più spesso parlo. Non sono una lettrice costante, ma se un libro mi piace sono
capace di non separarmene per ore, fino ad arrivare all’ultima pagina e volerlo ricominciare.
Grazie a un padre sapiente e una mamma curiosa sin da piccola ho amato la storia e la geografia, ma
ci sono voluti un po’ di anni all’università per imparare che se le studi bene poi nessuno ti frega più.